3.2 Mezzi di comunicazione

3.2.2 Pubblicità e stereotipi di genere

Domande guida

Fino a che punto la pubblicità può determinare modelli di vita, ideali, stereotipi e ruoli di genere? Qual è il rapporto tra pubblicità ed etica? 

 Per cominciare

Guardate le immagini della galleria fotografica e discutete i seguenti punti. Al termine, leggete il Testo 1 - Le immagini degli spot tv italiani

  • Queste pubblicità sono attraenti? Quali sono secondo te gli elementi che le rendono tali e che sollecitano la risposta emotiva di chi la guarda?
  • Che tipo di linguaggio è utilizzato (colori, disposizione degli elementi nell’ immagine, relazione tra primo piano e sfondo)?
  • C’è una relazione tra il prodotto pubblicizzato e la presenza di un’ immagine femminile o maschile? Qual è il target di questi messaggi pubblicitari?
  • In che senso possiamo affermare che queste immagini rappresentino degli stereotipi di genere?  Credi che la pubblicità italiana rifletta il ruolo realmente attribuito socialmente e culturalmente alla donna?
  • Le immagini in cui l’ uomo è rappresentato come sottomesso riabilitano la dignità della donna?

Concetti chiave

Sessismo Termine coniato nell’ambito dei movimenti femministi degli anni Sessanta del Novecento per indicare l’atteggiamento di chi (uomo o donna) tende a giustificare, promuovere o difendere l’idea dell’inferiorità del sesso femminile rispetto a quello maschile e la conseguente discriminazione operata nei confronti delle donne in campo sociopolitico, culturale, professionale.

Paper 2: Comprensione scritta

Leggi il testo 2 e fai la Scheda di lavoro 2.

  Testo 2 - Chiamami donna-oggetto


Produzione orale

Confronto culturale

Seguendo i punti di riflessione forniti in questa unità, analizza e presenta una campagna pubblicitaria video o a stampa del tuo Paese che utilizzi la figura della donna o dell’ uomo: 

  • Nel tuo Paese d’origine come sono rappresentati le donne e gli uomini nei media?
  • Puoi dire che l’ immagine della donna data dai media nel tuo Paese corrisponda alle due principali categorie di cui parla l’ articolo del Testo 1 ?
  • Quella di cui si parla nel Testo 2 ti sembra una rappresentazione realistica della donna?

Attività

Risoluzione del Parlamento europeo del 3 settembre 2008 sull'impatto del marketing e della pubblicità sulla parità tra donne e uomini.

Ogni studente (o coppia di studenti) riceverà dall’ insegnante un foglietto che riporta uno degli articoli della Risoluzione del Parlamento europeo sull'impatto del marketing e della pubblicità sulla parità tra donne e uomini (2008). 

Ciascuna coppia avrà 15 minuti di tempo per analizzare e riflettere sull’ articolo e per preparare una breve esposizione orale alla classe di minimo 1 minuto (massimo 2 minuti) sul proprio articolo. Qual è il più significativo per voi?

  Testo 3 - 'Risoluzionie del Parlamento europeo' Testo per l’ insegnante (da ritagliare)

Paper 1 SL/HL

SL (250-400 parole) / HL (450-600 parole)

Nelle strade della tua città sono comparsi manifesti pubblicitari volgari ed offensivi. Tu intendi sia protestare contro questa situazione (che consideri di degrado culturale) che richiedere al Sindaco della città, a  nome di tutti i concittadini, la rimozione dei manifesti. 

 Scegli il tipo di testo più adatto fra i seguenti:

 Discorso - Lettera - Articolo


Immagine 3.2.2aPubblicità della birra Peroni del 1965

Testi e attività

  • Testo 1 - Le immagini degli spot tv italiani
  • Testo 2 - Chiamami donna-oggetto
  • Testo 3 - Risoluzione del Parlamento europeo (testo da ritagliare)
  • Testo 3 - Risoluzione del Parlamento europeo (testo completo)
  • Scheda di lavoro 2 Word | PDF

Parità dei sessi nella pubblicità



Immagine 3.2.2b -Parità dei sessi nella pubblicità

Vocabolario tematico

TOK

  • Quali mezzi della conoscenza vengono principalmente sollecitati e coinvolti da un messaggio pubblicitario? Cosa lo rende efficace?

  • Che tipo di linguaggio utilizza la pubblicità? e quanto è determinante rispetto al suo effetto persuasivo?



Collegamenti tematici

Per indagare altri aspetti della discriminazione di genere confronta l’ Unità 5.3 Eguaglianza e Parità.

Profilo dello studente

In base ai tuoi valori ritieni offensivo l’ utilizzo del corpo femminile e di riferimenti sessuali nella pubblicità commerciale? 

È possibile che tali strategie di comunicazione siano offensive anche verso gli uomini?

Per approfondire

  • E. Goffman, Gender advertisements, 1979. Questo lavoro sulla pubblicità su stampa rappresenta un punto di riferimento essenziale per l’ analisi del rapporto fra pubblicità e gender.
  • G. Zanardo, Il corpo delle donne, Feltrinelli, 2010.